Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Sorvegliati di tutto il mondo, unitevi!

Ed eccolo è arrivato, immancabile anche a inizio anno, l’ennesimo articolo di terrorismo digitale, quel mantra che vede in Internet il male assoluto, lo spazio dove si addensa il Grande Altro, padre del futuro apocalittico e sorvegliato che ci aspetta. Si intitola "Sorvegliati di tutto il mondo, unitevi!" di Oliviero Ponte Di Pino, ed ha il grande merito di riassumere bene un po’ tutti i punti solitamente colpevoli della catastrofe che incombe sui poveri 4 miliardi di internauti, con ottime citazioni, rimandi e bibliografie.
Siamo vittime di un ossessivo e vorace panopticon, sprofondati in un nuovo totalitarismo, ignari come le cavie degli esperimenti degli etologi. Ve ne siete accorti sì? E allora come
Salvare una zona di intimità di fronte all'invadenza dei dispositivi? Come difendersi dalla violenza ‘oggettivante’ degli algoritmi?
Forse abboccando un po’ meno a questi terrorismi e diventando un po’ più scaltri digitali, così da non farsi spaventare da inutili sciocch…

Ultimi post

Chiudono le officine di umanità

Perché facciamo selfie?

Identità aumentata

Travolti dalla barbarie

Disruption e priorità

Golem Analitycs

POLLICE IN GIU'

Siamo tutti Cyborg

Big Data e Turismo 4.0

La carta e il digitale: un tema Scomodo

Offuscamento: strategie di politica digitale

Computer quantistici e Big Data

Dati Turismo

Turismo 4.0

L’errore di Jim Messina

Disintermediazione o verità rivelata (e allora Lutero?)

Google ti controlla e ti condiziona? Proteggiti e confondilo!

Verità a posteriori (un altro senso del post-truth)